27 junho 2013

Capitulo da Ordine Obertengo del Raviolo e del Gavi-Italia

Presença da Academia Madeirense das Carnes/Confraria Gastronómica da Madeira no Capitulo da Ordine Obertengo del Raviolo e del Gavi-Italia




10 junho 2013

XXXII° RADUNO NAZIONALE F.I.C.E.


XXXII° RADUNO NAZIONALE F.I.C.E. - MARTINA FRANCA 31 MAGGIO, 1 E 2 GIUGNO 2013


10-06-2013 Organizzazione F.I.C.E. Promotore confraternita Luogo Verona Dal 31-05-2013 Fino al 02-06-2013
XXXII° RADUNO NAZIONALE F.I.C.E. – MARTINA FRANCA Un’intera città si è attivata per accogliere le Confraternite partecipanti al 32° Raduno Nazionale. Da venerdì 31 maggio giorno del nostro arrivo a domenica 2 giugno hanno funzionato: Stand delle eccellenze enogastronomiche del territorio con degustazione prodotti (il pane, i taralli, il Capocollo, i salumi dell’antica norcineria martinese,l’Olio, i latticini e i formaggi della valle d’Itria ecc. ecc.), Famosi Chef, inoltre, hanno preparato in diretta ricette rielaborate della tradizione martinese, il tutto allietato da spettacoli con musiche popolari, UNA FESTA NELLA NOSTRA FESTA. Come da programma preparato dalle Confraternite del Capocollo e degli Antichi Sapori “Arte e Scienza” di Martina Franca ci siamo ritrovati puntuali alle 17,00 presso il Park Hotel San Michele per l’accoglienza e per il saluto degli organizzatori con un Cocktail di benvenuto. A seguire il trasferimento al Palazzo Ducale del Duca Petracone ove, dopo la visita alle sale private, c’è stato l’incontro con le Autorità di Martina Franca con lo scambio dei saluti e la chiamata delle Confraternite. Le Confraternite che hanno risposto all’appello: La Federazione Italiana con il Presidente Mario Santagiuliana, il Vice Presidente Luigi Paleari, i Consiglieri: Sergio Passera, Marco Porzio, Ugo Guida, Arnaldo Semprebon, l’Accademia degli Antichi Sapori “Arte e Scienza” di Martina Franca, l’Accademia Italiana della Costina, l’Accademia Picena della Cucina “Prof.Cesare Orlandini” di Ascoli Piceno, il Circolo Petronio di terracina (LT), il Club Enogastronomico Viterbese di Bagnaia (VT), il Circolo Enologico Leoniceno “Colli Berici” di Lonigo (VI), la Confraternita dei Cenacolari dell’Antica Contea di Ragusa Ibla, la Confraternita del Capocollo di Martina Franca (TA), la Confraternita del Gorgonzola di Cameri (NO), la Confraternita del Pampascione Salentino di Alezio (LE), la Confraternita del Salam d’la Duja e del Fidighin Novaresi di Novara, la Confraternita del Vino, Riso e Gorgonzola di Novara, la Confraternita della Nocciola “Tonda Gentile” di Langa di Cortemilia (CN), la Confraternita dello Spiedo Tradizionale Bresciano, la Confraternita Enogastronomica Bresciana della Grappa, Vini e Antichi Sapori di Brescia, Cuj dal Lundass (quelli del lunedì) di Vercelli; il Magistero dei Bruscitti da Busti Grandi di Busto Arsizio, la Nobile Accademia del Prezzemolo di Milano, l’ Ordine Obertengo del Raviolo e del Gavi di Gavi (AL), il Sovrano e Mobilissimo Ordine dell’Amarone e del Recioto di Sant’Ambrogio di Valpolicella, la Tavola Veneta “Associazione Culturale Regionale” di Bagolino di Valdobbiadene (TV), la Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina di Sandrigo (VI). Hanno partecipato e condiviso la nostra festa due Confraternite estere: in rappresentanza dell’Estonia la Confraternita di Veinimaailm con la sua Presidente Mrs Tea Lajal ed in rappresentaza del Portogallo l’Academia Madeirense Das Carnes/Contraria Gastronomica da Madeira con il Suo Presidente Gregorio Freitas. Al termine presso il Ristorante del Park Hotel San Michele una ricca cena a base di Pesce che ci ha ricaricati dell’energie spese per il lungo viaggio. Sabato 1 giugno ristorati da un buon sonno e rifocillati da una ricca colazione trasferimento in pullman presso la splendida Masseria Galeone, “Scuola di Equitazione del Corpo Forestale dello Stato”, una vastissima riserva naturale dove vengono allevati allo stato brado i famosi cavalli marsicani. Gli Agenti della Forestale ci hanno accolto e coccolati per mezza giornata facendoci conoscere le loro attività di addestramento dei cavalli e facendoci visitare su una carrozza trainata da tre meravigliosi cavalli una parte della riserva. Interessantissime anche le costruzioni, dai fabbricati ai muretti tutti eseguiti a secco. La visita non poteva avere conclusione migliore che con un pranzo che è stato una carrellata delle migliori tipicità della valle d’Itria. Stanchi ma non domi al termine del pranzo trasferimento, sempre in pullman, a Mandria per visitare le “Cantine San Marzano” e degustare i due vini dell’eccellenza pugliese, il Primitivo e il Negro Amaro. Al termine rientro a Martina Franca per un momento di libertà per degustare in piazza il Capocollo, i latticini ed altre specialità gastronomiche. La giornata si è conclusa con la Cena di Gala con uno spartito tutto a base di pesce: Antipasto, tonno rosso affumicato con ciliegino e aceto balsamico di mele murgina; Primo piatto, Cavatelli alla Tarantina; Secondi piatti, Code di gamberi e filetto di pesce Sampietro in pastella, Fagottino di pesce spada, Salmone in sfoglia, Moscardini in pignata, Pepata di cozze, Gamberetti e julienne di zucchine in olio bollente, Filetto di pesce pregiato con patate al vapore. Buffet di dessert, frutta, dolci e gelato a volontà; il tutto accompagnato dal Bianco Martina D.O.C. . Naturalmente non potevano mancare il caffè, i liquori e tanta musica. Domenica 2 giugno, Festa Nazionale, alle ore 9,30 partenza dall’Hotel San Michele in sfilata, tutti paludati, e, dopo aver raggiunto la piazza XX settembre, ingresso solenne nella Parrocchiale di San Antonio dove si è celebrata la Santa Messa. Il celebrante all’omelia ha parlato con entusiasmo delle nostre Confraternite e dell’importante ruolo che hanno nella società e quanto siano amate dal Signore quando svolgono con amore i principi dell’amicizia e della confraternità. Dopo la Santa Messa visita guidata alla Città di Martina Franca che si è conclusa con un aperitivo a Buffet offerto dall’Amministrazione Comunale, naturalmente tutti prodotti tipici locali che sono stati presentati dal Presidente del Consorzio di Tutela del Capocollo Angelo Costantini. Il Raduno si è concluso con il pranzo d’arrivederci con cui ci siamo dati appuntamento per il 2014 a Terracina (LT), giorni 3,4 e 5 ottobre, dove si svolgerà il XXXIII° Raduno Nazionale e la Festa del 40° di Fondazione della Federazione Italiana Circoli Enogastronomici. Un grazie a Ruggiero Ruggieri, Presidente dell’ Accademia degli Antichi Sapori “Arte e Scienza”, a Filomeno Palazzo, Presidente della Confraternita del Capocollo e a tutti i loro Confratelli che si sono impegnati per il successo del raduno e che ci hanno fatto trascorrere tre giorni in serenità, amicizia e convivialità.

Com tecnologia do Blogger.

 

© 2013 Academia Madeirense das Carnes - Confraria Gastronómica da Madeira. All rights resevered. Designed by Templateism

Back To Top